Click - Clack

E' un giochino per gatti, composto da due diversi sacchetti in pile (fantasia nera con cuori bianchi),  legati insieme da un'erto  cordonetto di adeguata consistenza, non pericolosa per i gatti.

Realizzato con cura a mano, e controllato con vigore, prima di ogni imbustamento  

(leggete a seguire la descrizione del gioco).

6,00 €

I gatti si divertono a giocare con questo giochino, prendendolo in bocca, in vari modi -o dal sacchetto, o tramite il cordonetto centrale-,  e poi si divertono a lanciandolo in aria, ed andando a riprenderlo essendo molto  leggero, ha un suono leggero, che non è troppo persistente.

Notiamo, da analisi in corso, che sia i cuccioli in crescita, che i gatti maschi, prediligono questo gioco

In entrambi i sacchetti si trova il matatabi, che è mischiato, internamente con riempimento in  cotone poliestere -per rendere il gioco, leggero ma contestualmente anche un pò consistente, per dargli la sensazione che hanno una piccola preda, tra le loro grinfie-. In ogni sacchetto, è anche inglobato un piccolo campanellino, per rendere il giochino adeguatamente intrigante, ma non troppo chiassoso.  

Pochi cenni su cosa è il matatabi: è un seme di una pianta che giapponese, che crea nei gatti, una gioiosa euforia. Per noi umani è totalmente inodore il matatabi, e per gli altri animali domestici, non da alcun fastidio, ma l'effetto che avviene nei gatti, grazie al suo aroma, fa si che alcuni di loro diventano euforici, altri si rilassano. L'effetto può durare dai 5 minuti ai 30 minuti, poi il gatto lascia stare il gioco. in seguito se lo rivede, ci riprende a giocare (è consigliabile raccogliere i giochi, non lasciarglieli, sempre a disposizione tutti ad oltranza. Secondo gli studi fatti, i gatti giocano, almeno 2,5 volte di più a lungo con i giochi al matatabi, rispetto a quelli con il Cat- Nip; anzi per la precisione, è stato osservato che 3 gatti su 4, preferiscono i giochi con il matatabi. Ogni tanto, dovete andare a cercare sotto i letti ed i divani i giochi, mettere via, per un pochino alcuni e quindi variargli la tipologia dei giochi). Il seme del matatabi, cresce in natura, da piante autoctone, viene quindi raccolto a mano, e quindi, seme per seme, poi i semi, vengono cotto al forno, e vengono smistati in modo adeguato prima dell'uso. In Giappone, chi usa il matatabi, deve aver l'accortezza di prenotarlo anno per anno, altrimenti non lo troverà mai disponibile. Il matatabi, contiene due componenti che attraggono i gatti, uno è l'actinidine, che si trova anche nella valeriana, e l'altro è il dihydroactinidiolide un terpene volatile, una sostanza dolce, volatile che si trova anche, nel cat-nip; non è assolutamente tossico il matatabi, l'effetto NON da' alcuna dipendenza, e non è pericoloso, anzi in Giappone, parti di questa pianta vengono pure usati come componente, per la medicina tradizionale, in quanto contiene in alta quantità vitamine e minerali, atti ad aiutare le persone per i rimedi naturali per raggiungere il benessere. E' diverso però dall'odore della sgradevole valeriana, al massimo il matatabi può ricordare a noi umani, l'odore del the. Il matatabi usato per i giochi dei gatti, non può assolutamente rigermogliare, perché dopo la sua raccolta fatta, con cura a mano, per essere preparato per i giochi, prima viene adeguatamente cotto nella vecchia maniera al forno, e stabilizzato in luogo asciutto.

Scrivi una recensione

Click - Clack

Click - Clack

E' un giochino per gatti, composto da due diversi sacchetti in pile (fantasia nera con cuori bianchi),  legati insieme da un'erto  cordonetto di adeguata consistenza, non pericolosa per i gatti.

Realizzato con cura a mano, e controllato con vigore, prima di ogni imbustamento  

(leggete a seguire la descrizione del gioco).

prodotti correlati